Cultura

Il festival della comunicazione Controsenso apre i battenti ad Avezzano con la storia della famiglia Parete e la tragedia di Rigopiano

Avezzano. Il festival della comunicazione Controsenso apre i battenti ad Avezzano. Mercoledì 4 luglio l’evento dedicato alle dinamiche del giornalismo, della comunicazione, del mondo del web e della politica che si terrà fino al 6 luglio, partirà dal capoluogo marsicano. Nelle sale di palazzo Torlonia, dalle 17, verranno illustrati nel dettaglio il programma della tre giorni, che ospiterà più di 70 relatori, oltre ai rappresentanti dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, del sindacato dei giornalisti abruzzesi, di enti e associazioni del territorio, e i seminari tenuti da nomi importanti del giornalismo, dell’economia e della politica.

Subito dopo si entrerà nel vivo del festival con l’intervista esclusiva ad Adriana e Giampiero Parete che hanno vissuto sulla loro pelle la tragedia della valanga di Rigopiano. La loro esperienza, raccontata nel libro “Il peso della neve, storia della nostra famiglia sotto la valanga di Rigopiano”, edito da Mondadori che verrà presentato nell’appuntamento di palazzo Torlonia, permetterà ai presenti di sentire dalla voce di chi quella notte era nel resort abruzzese cosa è accaduto veramente. Giovedì, poi, il festival della comunicazione Controsenso farà tappa a Tagliacozzo per una giornata densa di appuntamenti. Venerdì si chiuderà a Sante Marie con la premiazione del concorso letterario abbinato al festival.
Per seguire aggiornamenti in tempo reale del programma www.controsenso.eu
Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top