Giudiziaria

Il doloroso addio della Marsica al dottor Di Palma

«Non posso accettare che quel papà straordinario quale sei stato mi abbia lasciata. Porterò con me il triste rammarico di esser partita quel maledetto lunedì senza averti abbracciato e senza averti detto quello che voglio dirti oggi: papà mio ti amo tanto. Sarà sempre la tua ‘cocca’ e mi farò forza per renderti fiero di me».
Così la figlia Chiara ha voluto ricordare Salvatore Di Palma, stimato medico pediatra tragicamente scomparso a 63 anni lo scorso 4 dicembre a seguito di incidente mortale avvenuto nel cortile della propria abitazione in via Oslavia ad Avezzano.
Un lungo corteo, aperto dalla moglie Carmela Conte e dalle due figlie, Elvira e Chiara di 31 e 23 anni, ha accompagnato ieri il feretro in una cattedrale gremita di parenti, amici e colleghi arrivati da tutta la Marsica ed in particolare dalla Vallelonga e da Trasacco dove Di Palma operava come medico di base.
«Anche se non ho avuto la gioia e la fortuna di conoscere il fratello Salvatore» ha detto Don Claide Berardi durante l’omelia «ho appreso dai tanti racconti di questi giorni che era un uomo di grande carità, quella stessa carità che lo riscatterà perché una vita vissuta per il bene, come quella di Salvatore, non è una vita persa». «Di fronte all’assurdità di questa morte» ha continuato il parroco «non servono parole. Il Signore conceda ai cuori dei familiari, straziati dal dolore e dall’incomprensione di quanto accaduto, di trovare la forza nell’esempio stesso di Salvatore».
Prima dell’estremo saluto e dell’ultimo viaggio terreno verso il cimitero, anche il ricordo della cugina che ha descritto Di Palma come padre presente, marito premuroso, amico leale e medico valente, amante di quella vita che gli è sfuggita di mano per una tragica banalità conducendolo ad una morte inattesa e rapida che lascia un vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto, stimato ed amato.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top