Sport

Il centro merci della Marsica spalanca le porte alla Granfondo “La via dei Marsi”

Il centro merci della Marsica spalanca le porte alla Granfondo Mtb “La Via dei Marsi”, giunta quest’anno alla decima edizione, che si svolgerà domenica 15 maggio. Un appuntamento che negli anni è cresciuto, creando nuovi stimoli da parte dell’Avezzano Cycling Team sul piano organizzativo e della vasta community di bikers del centro-sud Italia, tra i primi attori di un evento che coinvolge la Marsica e il Velino-Sirente, senza dimenticare il sostegno delle istituzioni locali, in primis la città di Avezzano, e di tutti i territori coinvolti al passaggio della corsa (Antrosano, Castelnuovo, Forme, Massa D’Albe e Magliano dei Marsi), oltre alla Soprintendenza dei Beni Archeolgici per il passaggio nel sito di Alba Fucens.

I bikers possono scegliere di correre la granfondo sulla distanza di 44 chilometri con 1220 metri di dislivello e il medio di 29 chilometri con 900 metri di dislivello, stando a stretto contatto con tutte le bellezze paesaggistiche e naturali del territorio marsicano con i suoi boschi e le sue montagne. L’edizione 2016 avrà ancora il proprio quartier generale nella spaziosa e comfortevole struttura del Centro Merci della Marsica che è il polo logistico della Croce Rossa Italiana, al cui interno si trovano capannoni e locali concessi in comodato d’uso di proprietà della regione Abruzzo.

Una logistica funzionale con ampi spazi per accogliere al meglio tutta l’operatività della granfondo, grazie alla sinergia con la dott.ssa Maria Teresa Letta, vicepresidente nazionale della Croce Rossa e Pierluigi De Ascentis, direttore del polo che, per la prima volta, hanno spalancato le porte ad una manifestazione sportiva ciclistica all’interno del polo.  Nell’ambito della collaborazione tra associazioni, la Croce Rossa Italiana realizza progetti per i giovani di educazione stradale e promozione di uno stile di vita sano e sicuro, di una corretta alimentazione, di progetti rientranti nell’obiettivo strategico “Tuteliamo e proteggiamo la salute e la vita”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top