Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sanità

Ictus cerebrale: dopo il sigillo di eccellenza ad Avezzano una task force con 55 medici di base


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Oltre 200 ‘corto circuiti’ al cervello gestiti dalla Stroke Unit e 28 operazioni di trombolisi annue. Dati che pongono il presidio di Avezzano al secondo posto in Abruzzo per intensità di prestazioni e che hanno spinto la ASL 1 a varare una task force con l’obiettivo di riconoscere immediatamente i sintomi, non sempre evidenti, dell’ictus cerebrale attivando prima possibile la catena del soccorso: richiesta, ambulanza del 118, arrivo in ospedale e inizio delle cure.

Lo scorso 22 aprile, l’ Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’ospedale di Avezzano, con uno stage formativo e informativo, ha infatti riunito i medici di famiglia e messo concretamente in atto un progetto per valorizzarne il ruolo. Coinvolti 55 medici di base (dalla Valle Roveto alla Piana del  Cavaliere fino alla Valle del Giovenco oltre, ovviamente, Avezzano) per iniziativa del Prof. Antonio Carolei, direttore di neurologia e presidente nazionale dell’ISO (Italian Stroke Organization), e del suo team, composto dai medici dr. Berardino Orlandi e dalle dr.sse Federica De Santis e Francesca Notturno.

“Con questa preziosa collaborazione con i medici di famiglia”, dichiara il Prof. Carolei, “il nostro obiettivo è ridurre ancora i tempi di soccorso dall’abitazione del paziente fino all’arrivo in ospedale. Oggi, quando l’intervento è immediato e  la trombolisi viene effettuata tempestivamente, alcuni pazienti escono dal nostro reparto con le proprie gambe già dopo pochi giorni”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top