Giudiziaria

I vandali colpiscono ancora e questa volta a rimetterci è la sede della Croce Rossa

Brutta sorpresa per i volontari della Croce Rossa di Carsoli. Quando ieri mattina si sono recati presso la sede dell’associazione, situata in uno dei moduli provvisori posizionati nel retro delle vecchie scuole medie, si sono trovati davanti a quanto restava di una serata all’insegna dell’inciviltà; degli sconosciuti, presumibilmente qualche giovane non troppo dotato di intelletto, hanno infatti fracassato la porta d’ingresso del container che ospita l’associazione.
L’accaduto ha sollevato lo sdegno di quanti conoscono ed apprezzano gli sforzi che la Croce Rossa compie quotidianamente nel dare assistenza ai cittadini del territorio. Ci si chiede quali valori morali possa avere chi compie gesti di questo tipo.
Va da se’ che il gesto impone una seria riflessione su quanto sia ormai necessaria una riqualificazione dell’area che ospitava le scuole medie e superiori. Chiunque conosca minimamente i rapporti tra urbanistica e società dovrebbe sapere che il degrado urbanistico produce degrado sociale. Riqualificare un’area non significa solo ricostruire un edificio ma anche darle un più corretto utilizzo sociale.
Altrettanto necessario sarebbe, a giudizio di chi scrive, dare una più degna ubicazione ad una delle poche associazioni di volontari attive sul territorio. D’altronde qualche edificio pubblico inutilizzato o sottoutilizzato deve pur esserci…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top