Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

I lettori ci scrivono: occhio alla truffa!


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Gentile Redazione,
voglio segnalare un fatto di grave importanza per la sicurezza dei cittadini. Oggi (ieri per chi legge, ndd), intorno alle 12.30, davanti al magazzino Maury’s di Via Tiburtina Valeria è avvenuta una truffa a carico di una coppia di ultrasessantenni.
Un uomo sulla quarantina, chiaro di carnagione e di capigliatura, corporatura media, senza particolari accenti, si è avvicinato alla coppia fingendosi un vecchio collega.
La coppia non lo ha riconosciuto ma lui ha continuato ad insistere e, intrattenendosi in conversazione, ha raccontato di aver avviato una piccola ma fertile attività sartoriale in Svizzera e di essere ad Avezzano per portare in regalo, ad un amico medico, alcuni capi di abbigliamento.
Ha proseguito dicendo che, non avendo trovato l’amico medico, avrebbe avuto piacere a regalare i capi a loro -i malcapitati-, facendosi rimborsare solo i soldi dell’IVA.
La coppia ha manifestato più volte la non intenzione di ricevere alcun regalo ma, dopo grossa insistenza, data la situazione di imbarazzo creatisi, ha lasciato cinquanta euro al truffatore, a fronte dell’ammontare dell’IVA dei capi (due giacche perfettamente incartate).
Dopo lo scambio, il truffatore si è allontanato con tutta calma a bordo di una Punto chiara, dove lo aspettava una donna.
I sessantenni, non in perfetta salute e usciti allora dall’ospedale, sono rimasti molto confusi dall’episodio, e dopo essersi confrontati hanno capito il raggiro e maturato l’amarezza.

Da come è avvenuto il fatto è chiaro che il truffatore abbia un metodo già collaudato e che si muova alla ricerca di persone, magari in difficoltà, da raggirare.

Dato che le forze dell’ordine sono molto lente nell’affrontare casi come questo, è un dovere morale, quello dei quotidiani e dei siti di informazione, dare eco alla notizia non solo ad Avezzano, ma in tutte le province limitrofe, in maniera da avvisare la popolazione nel più breve tempo possibile.

Spero che possiate raccogliere questo mio appello”.

S.B.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top