Altri articoli

I dettagli sul quasi linciaggio di Celano

Torniamo ad occuparci dei gravi fatti di ieri sera fornendovi maggiori dettagli sull’accaduto: obbligato ad asserragliarsi in un bar per evitare di essere linciato dopo una lite con un giovane del posto.

È quanto ha fatto ieri sera, a Celano, un ragazzo di origini kosovare che ha rischiato di essere picchiato da decine di persone che hanno fatto un vero e proprio assembramento davanti al locale, tanto da rendere necessario l’intervento dei carabinieri. Sul posto, un bar nella centralissima piazza IV novembre, anche il sindaco Filippo Piccone.

La lite tra i giovani, secondo la ricostruzione degli investigatori, era cominciata giorni prima quando, dopo una futile discussione il kosovaro, in auto con un connazionale, avrebbe minacciato il coetaneo marsicano. Nel bar, ieri sera, la discussione si è riaccesa fino a quando i due stranieri avrebbero aggredito insieme il giovane del posto. Dei due kosovari, però, uno è riuscito a lasciare il locale quasi subito, l’altro no.

Ora i carabinieri della stazione di Celano stanno vagliando l’accaduto e, del fatto, è stata informata la Procura di Avezzano. Al vaglio degli inquirenti ci sono  i filmati del circuito chiuso del bar. Di qui si valuterà quante e quali persone denunciare.

Click per commentare

0 Comments

  1. Maurizio

    20 novembre 2013 at 20:10

    ci sta poco da indaga, sti bastardi stanno provando anche con la prepotenza a sottomettere l’italiano, nn basta rubarci il lavoro rovinando tutte le piazze lavorative ,mi dispiace solo che quella gente nn l’abbia linciati. sono stato all’estero e nn mi sono mai potuto permettere di fare certe cose , perche nelle altre nazioni ti mandano a casa subito, anche se ai un regolare contratto , e questi fanno come vogliono senza rispettare il paese che li ospita , nonostante la maggiorparte di loro sono entrati clandestinamente , e sono stati aiutati dalle popolazioni dove si sono insediati con la scusa , che nel loro paese nn avevano nulla ,e adesso girano con macchinoni , mentre noi italiani medi nn possiamo permetterci piu’ neanche di pagare l’assicurazione delle nostre, perche nn abbiamo piu lavoro , grazie a , ripeto sti bastardi!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top