Politica

I costi della Politica di Piccone a Celano

In qualità di Consiglieri comunali del Pd di Celano ci vediamo costretti nuovamente ad intervenire sulla vicenda dello shopping costoso al Comune di Celano. Più precisamente è d’obbligo replicare alle affermazioni del Sindaco Piccone che, nel tentativo di giustificare l’acquisto di scarpe di lusso da parte del comandante dei Vigili Urbani, ha ritenuto di dover affermare che la sua amministrazione non ha mai percepito un solo centesimo di emolumento.

Una bella faccia di bronzo. Il Sindaco, già Senatore ora Deputato, che non può percepire lo stipendio di sindaco perché ha scelto quello di parlamentare ha percepito per la sua attività politica dal 2006 ad oggi un compenso netto di circa 750mila euro. A ciò si aggiunga che il parlamentare Piccone è stato in questi anni tra i più assenti e uno dei meno produttivi nelle aule del Senato e della Camera, dati facilmente riscontrabili dai siti ufficiali. Per non parlare di quando era consigliere regionale. Inoltre la sua attuale amministrazione è costata alle casse comunali la bellezza di oltre 105mila euro, rimborsi per missione di un assessore per 36mila euro oltre all’emolumento per il Presidente del Consiglio per 13mila euro e al costo dello “staff del Sindaco” che, per supplire alla perenne assenza del primo cittadino, è costato oltre 800mila euro.
Sia ben chiaro, è giusto retribuire chi è chiamato a svolgere un ruolo istituzionale o da amministratore ma è scorretto affermare che non si è percepito un solo centesimo di emolumento.
Non soddisfatti di ciò ora al Comune si acquistano anche scarpe Hogan da 230 euro al paio.
Per l’ennesima volta rinnoviamo l’invito a questi amministratori a farsi da parte.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top