Politica

I 5 Stelle sparano a zero contro Di Pangrazio: assunzioni clientelari

«Scatta in Regione l’ennesima assunzione dal carattere clientelare decisa con determinazione dirigenziale 8/2015». Lo scrive una nota del M5S Abruzzo. Nella segreteria della Presidenza del Consiglio regionale dell’Abruzzo, «infatti, arriva una nuova dipendente, la signora Donatella Ciaccia, moglie del vice sindaco di Avezzano, Ferdinando Fiore Boccia, assunta dal Presidente del Consiglio Regionale Di Pangrazio a chiamata diretta. Un incarico fiduciario di staff che viene conferito alla legittima consorte del vice sindaco di un Comune dove, guarda caso, è Sindaco il fratello di Di Pangrazio. A nulla è servito, poi, il tentativo di sviare l’attenzione della stampa e quella del Movimento 5 Stelle, con l’escamotage di assegnare la signora Ciaccia alla sede consiliare di Pescara e non a quella de L’Aquila o di coprire nella determinazione dirigenziale incriminata, con un omissis, il nome del politico che ha richiesto l’assunzione». M5S spiega che «Dopo l’ex trombato alle elezioni D’amico assunto, come portavoce, il »Di Pangrazio collocamento« trova una poltroncina anche alla moglie del vice sindaco di Avezzano. Insomma un’amministrazione interessante quella del Presidente D’Alfonso. Peccato che i cittadini, quando in campagna elettorale ascoltavano le sue promesse di nuove politiche per il lavoro, si aspettassero ben altre cose».

1 Comment

1 Comment

  1. carmine

    10 marzo 2015 at 18:44

    E mbe’ be’ qual’ e’ la novita’

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top