Attualità

Hai un debito con il Cam? Niente acqua per i commercianti di Avezzano

Il Consorzio Acquedottistico Marsicano (CAM) interromperà il servizio idrico a 30 commercianti di Avezzano che risultano essere morosi. Lo ha comunicato la società con una nota nella quale si specifica che saranno colpiti ristoranti, bar e pizzerie che hanno un debito che, ad oggi, supera i 9 mila euro. I titolari delle attività morose, è sottolineato nella nota, hanno dieci giorni per onorare il debito, con possibilità di rateizzarlo e, in caso contrario, la società interromperà l’erogazione dell’acqua con contestuale avvio delle procedure di recupero del credito.

“Usufruire del servizio idrico scaricando il costo sul prossimo è eticamente scorretto – precisa il presidente del Cam, Paola Attili – mentre diventa inaccettabile quando si tratta di attività economiche dove chi entra paga per ciò che acquista o consuma. Il Cam – conclude il presidente – tutela le fasce deboli certificate adottando tariffe ridotte e non può ovviamente tollerare i cosiddetti furbetti, nessuno escluso”. L’azione di recupero del credito sarà adottata in tutte le realtà della Marsica gestite dal Cam che, per rendere più equo il servizio, ha avviato l’installazione dei contatori in tutte le utenze del territorio con l’obiettivo finale di eliminare il pagamento a forfait per far pagare in base al consumo reale.

1 Comment

1 Comment

  1. Giustizia

    9 aprile 2016 at 5:33

    E quelli che debbono essere pagati dal Cam, come Celano che deve avere 2 milioni di euro, perchè non chiudono il rubinetto al Cam?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top