Italia

Guardia medica, Fimmg, non esiste direttiva su chiusura

«Non esiste, contrariamente a quanto scritto in questi giorni, nessuna direttiva nazionale che disponga la immediata chiusura della guardia medica e Fimmg CA si adopererà perchè questo, una volta per tutte, sia ben chiaro ai cittadini abruzzesi». «Nessuno si permetta di addossare a presunte leggi dello Stato la responsabilità dell’azzeramento dei professionisti che, secondo dati ministeriali, fino ad oggi hanno assicurato ai cittadini abruzzesi 320.000 visite domiciliari notturne e festive all’anno – dichiara Tommasa Maio, segretario nazionale FIMMG CA – Esiste al contrario una legge che obbliga le Aziende a garantire ai cittadini l’assistenza per l’intero arco della giornata e per tutti i giorni della settimana. Ciò può essere realizzato attraverso soluzioni organizzative che razionalizzino le risorse non semplicemente azzerando la Guardia Medica ma, al contrario, recuperandone la funzione e qualificandone l’offerta assistenziale attraverso l’integrazione delle attività dei medici del territorio». «Sarebbe opportuno che chi suggerisce di disseminare Case della Salute in una regione quale l’Abruzzo ad alta dispersione abitativa – conclude Maio – cominci invece a pensare ai ‘Camper della Salutè, meglio se dotati di quattro ruote motrici, poichè le deliranti soluzioni proposte in queste settimane avranno l’unico effetto di impoverire ulteriormente l’offerta assistenziale delle aree più disagiate della regione».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top