Altri articoli

Guai Cam: l’Ato si defila, l’Arta non tranquillizza

camIl direttore dell’Ato, Corrado Rossi, scrive ai sindaci marsicani e al Consorzio acquedottistico marsicano per informarli della situazione. Gli oltre 51milioni di euro di debito del Cam pesano e per questo l’Ato, che ha il compito di vigilare sull’operato del Consorzio, si è arresa rimandando la patata bollente nelle mani dei Comuni marsicani. Capitolo depuratori, l’Arta, da parte sua, fa sapere che la situazione dei nostri depuratori è grave e che i valori delle analisi sono sconvolgenti. Insomma, piove sul bagnato…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top