Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

Grillo scatenato: Nessuna differenza tra mafia e manager


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

«La mafia è stata corrotta dalla finanza, prima aveva una sua condotta morale e non scioglieva i bambini nell’acido. Non c’è differenza tra un uomo d’affari e un mafioso, fanno entrambi affari: ma il mafioso si condanna e un uomo d’affari no». È un Beppe Grillo scatenato quello che si presenta davanti al Parlamento siciliano per presentare il suo “sfiducia day” contro il presidente della Regione, Rosario Crocetta. «Nelle associazioni a delinquere non ci sono ormai più delinquenti, ma imprenditori, affaristi e magistrati» spara il leader dei 5 Stelle per il quale «bisognerebbe quotare la mafia in Borsa e se si investe si guadagnerebbe». Poi, rivolgendosi al pubblico, prova ad abbassare il tiro: «Non dovrei dire queste cose, vedete domani i giornali titoleranno che Grillo inneggia alla mafia… La verità è che la mafia è emigrata dalla Sicilia, è rimasta qualche sparatoria, qualche pizzo e qualche picciotto». Nel mirino dell’ex comico entra anche il Quirinale: «Hanno impedito a Riina e Bagarella di andare vicino a Napolitano, ma per difendere Riina e Bagarella da lui, perchè dopo un 41 bis un Napolitano bis è troppo». E si passa al Jobs act: «È una idea tedesca fantastica, prendere una persone e dividerla per tre: l’occupazione aumenta e le ore lavorative sono sempre le stesse. In Germania il Jobs act ha fallito e lo hanno rifilato all’Italia». L’ultimo affondo, dal sapore omofobo, è per il presidente della Regione: «Firmate nei banchetti per la sfiducia a questo qui (Rosario Crocetta) e lo mandiamo via. Questo qui che non si capisce cosa sia, sotto ogni punto di vista».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top