Cultura

Successo di pubblico per la presentazione del libro: “Il francescanesimo a Celano e in Santa Maria Valleverde”

Celano – In una chiesa gremita da un pubblico attento è avvenuta domenica pomeriggio la presentazione del libro scritto da Padre Roberto Scocchia “Il francescanesimo a Celano e in Santa Maria Valleverde”. Il prezioso volume, che si presenta in un’ elegante veste grafica, è un’opera storica rilevante che tratta della presenza francescana a Celano e nella sua contea. Padre Roberto Scocchia ha saputo ricercare, confrontare e mettere insieme le notizie che riguardano i tre conventi edificati a Celano dal XIII Secolo in poi.

A presentare il volume sono intervenuti il padre provinciale dei frati Padre Carlo Serri che ha plaudito all’opera di Padre Roberto, Padre Osvaldo Lemme che ha rivolto un invito alle inseganti perché educhino gli allievi nella considerazione della storia e dei monumenti celanesi descritti minuziosamente nel volume, Padre Bugdan Fajdek dell’Istituto scientifico di storia del francescanesimo di Roma che ha parlato del volume di P. Roberto anche in ragione della sua attinenza a Tommaso da Celano primo agiografo di San Francesco d’Assisi. Ha preso parte  alla cerimonia anche il sindaco di Celano Settimio Santilli che ha ringraziato P. Roberto e i francescani per il loro contributo alla storia e per la loro fattiva attività culturale che in Celano si manifesta da secoli.

Il sindaco Santilli, che era accompagnato dall’assessore alla cultura Eliana Morgante e da altri amministratori comunali come Cinzia Contestabile, Lisa Carusi, Angela Taccone e Barbara Marianetti, ha rivelato, inoltre, che come amministrazione e senza l’ausilio di inappropriati comitati, sta portando avanti contatti con la Pontificia Facoltà S. Teodoro di Roma per la partecipazione della città di Celano al convegno mondiale che si terrà a Roma il 29 gennaio 2016 e, sempre insieme al Magnifico Rettore Paoletti, di avviare concrete iniziative da tenere a Celano che mirano a valorizzare adeguatamente fra Tommaso e di cui si parlerà in una apposita riunione che si terrà il prossimo 21 ottobre a Roma.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top