Cultura

Gli studenti di Luco vincono il premio “Noi ricicliamo così”

È marsicana la scuola vincitrice di “Noi ricicliamo così” all’interno dell’iniziativa “Fabbriche Aperte”, promossa da Fondazione Coca-Cola HBC Italia per sensibilizzare gli studenti sull’importanza del riciclo. Su 1.500 scuole partecipanti, l’Istituto “Ignazio Silone” di Luco dei Marsi si è aggiudicato il primo posto tra le scuole secondarie di primo grado, grazie ad un’iniziativa di riciclo che ha condotto alla creazione di numerosi quadri, gadget e borse, poi venduti a scopo benefico, utilizzando materiali di scarto: tappi, bottiglie di plastica, vasetti di vetro, vecchi cd, indumenti usati e bottoni.

Stabilimento_Oricola_3_Coca-Cola HBC Italia“Abbiamo apprezzato molto l’originalità degli elaborati arrivati e lo spirito educativo e creativo dei vincitori – ha dichiarato Nicola Iadanza, direttore dello stabilimento Coca-Cola HBC Italia di Oricola – siamo lieti di aprire le porte del sito produttivo e di mettere la nostra esperienza al servizio degli studenti del territorio. Il riciclo è uno dei nostri impegni più forti in ambito ambientale; attualmente abbiamo un tasso di rifiuti recuperati e riciclati che si attesta al 95%”.

Nell’ambito di Fabbriche Aperte sono 4.500 gli alunni ospitati nel 2015 presso gli stabilimenti di Coca-Cola HBC Italia, di cui 600 a Oricola. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di scoprire le tecnologie innovative delle linee produttive e l’impegno dell’azienda a ridurre il proprio impatto ambientale. Inoltre 2.000 scuole hanno ricevuto kit educativi realizzati con il patrocinio di Conai, contenenti informazioni utili sull’importanza del riciclo, il riuso creativo dei materiali di scarto e la tutela delle risorse del pianeta.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top