Politica

Giovanni Di Pangrazio a San Pelino: “Le cose ben fatte e i progetti nella continuità”

Avezzano – Le tante cose fatte e le cose da fare. Questo il filo conduttore del dialogo tenutosi tra il sindaco candidato Giovanni Di Pangrazio e i cittadini nel teatro parrocchiale a San Pelino. Il primo cittadino è stato accolto con calore ed entusiasmo nella sala gremita, dove ha ricordato i lavori di rifacimento e di riqualificazione cui si è proceduto nella frazione, tra i quali quelli che hanno interessato via Monte Cervaro, importante arteria tra San Pelino e Paterno, via Verrazzano, via Leonelli, via Monte Bello, – nonché lo stato dell’arte per i lavori relativi a via Verga, che sarà la variante di collegamento con la zona nord e l’ospedale, disimpegnando via XX settembre – opere effettuate anche in considerazione delle istanze presentate in precedenza dai residenti.

Particolare apprezzamento e attenzione ha suscitato il progetto di valorizzazione di San Pelino vecchio, cuore storico della frazione e memoria della Città, illustrato dal sindaco Di Pangrazio che ha anche informato sulle operazioni in corso perché San Pelino e Paterno siano ricomprese nel perimetro del parco Velino-Sirente, risoluzione che darà una formidabile propulsione al turismo e alla promozione dell’intero territorio.

“La nostra è una bellissima città, viva e in piena luce, finalmente, dal centro alle frazioni”, ha sottolineato il sindaco Giovanni Di Pangrazio, “Siamo riusciti a rinnovare ampia parte di Avezzano nonostante una crisi senza precedenti, che ha comportato 6 milioni e mezzo in meno nella disponibilità dell’Ente. Tutte le cose fatte, dal progetto “Scuole sicure” per cui siamo stati encomiati e poi premiati, al lavoro sinergico con le associazioni del territorio, con i sindaci del territorio, coi quali ho dato vita all’Assemblea dei Sindaci per far sentire la voce unitaria della Marsica in tutte le sedi, alla cultura, che ha toccato punte straordinarie nel teatro, nella musica, nelle manifestazioni, richiamando persone da tutta la regione e oltre, sono la conferma che con la concretezza e l’amore per la città i risultati arrivano, ma per fare questo ci vuole competenza, occorre conoscere la macchina amministrativa.

Noi l’abbiamo dimostrata, ed è in continuità che proseguiremo nella nostra azione, con Avezzano al centro, nella Marsica e per la Marsica. Poi possiamo anche dare una mano alla zona peligna, alle altre zone: possiamo farlo forti della nostra competenza , quella che ha prodotto questi risultati”. Al progetto “Scuole sicure” è collegata la prossima realizzazione nella frazione di una scuola in acciaio, che sarà non solo all’avanguardia per ciò che riguarda la sicurezza sismica e le strumentazioni, ma anche ‘low impact’ sull’ambiente. Con il sindaco Giovanni Di Pangrazio, i candidati consiglieri originari di San Pelino, che hanno illustrato idee e progetti per la valorizzazione della frazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top