Giudiziaria

Giornata “esplosiva” a Celano: distrutto uno stabile affittato dalla Eurobrico

E’ andato in fiamme, totalmente distrutto, probabilmente a seguito di un corto circuito, uno stabile affittato dalla Eurobrico, catena di negozi di bricolage e fai da te con sede ad Avezzano, nei pressi della Tiburtina tra Aielli e Celano. E’ accaduto poco prima delle 21 nella serata di ieri. La struttura di proprietà dell’imprenditore celanese Jhonny La Stella, fino a cinque anni gestore di una fabbrica che produceva pellet. Lo scoppio è stato avvertito a chilometri di distanza. I celanesi allarmati dalla vista che si aveva dal punto più alto della città ed avvertito il boato si sono riversati sulle strade per cercare di capire cosa fosse successo. Nessun danno a persone fortunatamente, all’interno dello stabile non c’era nessuno. A seguito delle numerose chiamate sono giunti sul luogo due mezzi dei pompieri del distaccamento di Avezzano ed i  delle stazioni di Collarmele e Ortona del Marsi, raggiunti poi da quelli di Celano e supportati da una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile. I militari hanno impedito ai curiosi di avvicinarsi perché si temevano nuove esplosioni. E’ stato necessario un intervento durato tutta la notte per spegnere le fiamme. Grande preoccupazione espressa da Italo Gentile, titolare di Eurobrico. «Siamo rovinati» il suo commento alla vista delle fiamme, «qui dentro c’è materiale per un milione e mezzo di euro». Indagini sono in corso ma l’ipotesi del corto circuito, al momento, sembra la più probabile.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top