Altri articoli

Gianni Paris: danni e aggressione inaspettata

Ammonta a 9.500 euro di danni, secondo le stime della società sportiva marsicana, il danno subìto dal pullman dell’Avezzano calcio prima dell’inizio della partita Vastese-Avezzano di domenica scorsa, valevole per il campionato di Eccellenza regionale.

Il presidente dell’Avezzano, Gianni Paris, ha riferito che i tifosi «hanno divelto tre portelloni del vano bagagli, danneggiando varie protezioni esterne e i fari oltre al tergicristalli del vetro anteriore. È stata graffiata, forse con un cacciavite – ha aggiunto – anche la parte in verde del nostro bus, quella dove c’è la scritta ‘Avezzano Calcio’. Sono state rubate anche due borse, poi ritrovate in seguito, con delle scarpette e delle maglie di allenamento».

L’assalto è avvenuto intorno alle 13.30 di domenica, in un piazzale nei pressi dello stadio Aragona. In relazione a questo episodio sono stati arrestati due tifosi e un terzo è stato denunciato. Paris si è detto comunque «perplesso per l’atteggiamento della società ospitante che, invece di velocizzare l’accesso allo stadio del nostro pullman, ha permesso che gli ultrà locali fermassero il mezzo con una transenna».

In relazione agli incidenti registrati tra le due tifoserie durante la gara di andata, la vendita dei biglietti era stata riservata solo ai residenti della provincia di Chieti con conseguente divieto di quella per il settore ospite. «Gli animi erano caldi, di questo eravamo consapevoli – ha concluso Paris – ma nessuno si aspettava un’aggressione ai danni della società».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top