Giudiziaria

Giallo San Donato, novità sulle impronte

Le impronte digitali sul biglietto ritrovato nell’auto di Maria Teresa Campora, la donna morta a San Donato in circostanze che appaiono sempre più misteriose, non sono solo le sue. È l’ultima scoperta sul caso riaperto dal giudice del tribunale di Avezzano, Maria Proia, e che appare sempre meno come un suicidio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top