Politica

Gestione illuminazione, trenta indagati in dieci Comuni marsicani. La Procura chiude le indagini

Avezzano – Si sono chiuse le indagini della Procura di Avezzano su presunte illegittimità negli appalti pubblici che vedono coinvolte una trentina di persone tra cui amministratori, ex e attuali, di vari Comuni della Marsica.

Tra gli indagati figurano alcuni nomi eccellenti come quello di Filippo Piccone, Claudio Tonelli, Maurizio Bianchini, Francesco Di Stefano, Luca Dominici, Martorano Di Cesare, Angelo Salucci, Gianluca Del Corvo, Vittoriano Frigioni, Mario Quaglieri, Gianfranco Tedeschi, Federico D’Aulerio, Roberto Salvi, Guido Pignanacci, Luigi Babusci, Paolo Venditti,  Mauro Contestabile, Danilo Paolini, Mariano Santomaggio, Mauro Aureli, Fabio Buccitti, Luca Manzoni, Francesco Maria Marcelli e Angelo Capogna.

Proprio Capogna avrebbe riferito in Procura di aver pagato tangenti ad amministratori locali della Marsica o a loro intermediari con lo scopo di vincere gli appalti. La notizia arriva a ridosso della tornata elettorale per le amministrative in cui alcuni degli indagati sono, direttamente o indirettamente, impegnati.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top