Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

Genova, esplode la rabbia dei cittadini


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

«Se ricevo il via libera dall’Avvocatura dello Stato e dal governo io in pochi giorni affido i lavori per la messa in sicurezza del Bisagno». Dopo le forti polemiche sui ritardi delle opere, il presidente della Regione Claudio Burlando annuncia di volere forzare la mano per superare i contenziosi per il rifacimento della copertura del torrente che da anni provoca distruzione e morte. «Posso farlo – aggiunge – grazie a un provvedimento che il premier ha messo nello Sblocca Italia – ma ho bisogno del via libera. Il Bisagno può essere il primo caso affrontato con una interpretazione nuova dei contenziosi: il diritto dell’impresa a vedere riconosciuto un appalto non potrà prevalere sul diritto dei cittadini ad avere un’opera necessaria per la sicurezza». Per portare il Bisagno a smaltire 1.300 metri cubi al secondo ed evitare altre alluvioni servono lo scolmatore e il rifacimento della copertura tra Brignole e la questura. «La copertura si fa in 30 mesi – ricorda Burlando – e 30 mesi sono stati persi a causa dei contenziosi. Senza arrivare neppure a fine giudizio».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top