Italia

Gelo Cisl sullo sciopero generale della Cgil

Oggi a Milano le tute blu della Fiom Cgil del Centronord parteciperanno alla prima delle due giornate di sciopero generale dei metalmeccanici. La seconda è prevista per il 21 a Napoli. Oggi il corteo sarà aperto insieme da Susanna Camusso e Maurizio Landini. Si scaldano dunque i motori per lo sciopero generale del 5 dicembre e la Cgil sta facendo girare la sua macchina organizzativa per l’astensione dal lavoro del settore pubblico e privato contro il jobs act, per i diritti e i contratti. Ma ieri la Cisl con la neo segretaria Furlan ha preso nuovamente le distanze dallo sciopero, e così ha fatto la Uil. «Non mi sembra un modo per unire il mondo del lavoro – ha detto Furlan – Lo sciopero è l’ultimo strumento per ottenere risultati». La Cisl si aspetta dunque qualche risultato dall’incontro del 17 con il ministro della Pubblica amministrazione Madia, anche se le questioni poste dalla Cgil riguardano tutta la politica economica del governo. La Cisl critica la confederazione della Camusso perché «quando si vogliono fare cose unitariamente, gli appelli non si lanciano perché gli altri aderiscano ma per costruire le scelte insieme».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top