Abruzzo

Furto, nuovo arresto in provincia da parte dei carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Paganica hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari, mediante l’applicazione del c.d. braccialetto elettronico, emessa dal Tribunale di L’Aquila nei confronti di F.E. 26enne albanese, per furto aggravato.
Il provvedimento, eseguito dai carabinieri, al comando del Maresciallo Nunzio Gentile, scaturisce da una minuziosa attività di indagine svolta dai militari, che trae origine da un’attenta analisi di una serie di furti in abitazione e di rame perpetrati nell’anno 2014 in vari comuni dell’aquilano ed in particolare dell’alta Valle dell’Aterno, nel corso della quale sono stati raccolti importanti elementi probatori a carico del 26enne, grazie alla sinergia dei carabinieri delle Stazioni CC di Cagnano Amiterno, Montereale, Pizzoli, Paganica e Sassa.
La situazione dei reati contro il patrimonio è costantemente seguita dai carabinieri, tenuto conto che tali reati condizionano in maniera incisiva la percezione di sicurezza da parte dei cittadini.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top