Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Furto a San Giovanni Teatino, 2 giovani rom fermate grazie al sindaco


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ieri mattina, intorno alle 8.30, il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci, arrivando in comune, ha notato due giovani ragazze rom. Insospettito dal loro abbigliamento e comportamento le ha seguite lungo il vicino corso Italia. Quando le due hanno cercato di seminarlo, Marinucci ha chiamato i carabinieri della locale stazione. I militari hanno fermato le due che, senza documenti, hanno dichiarato l’improbabile età di 12 anni. Portate in stazione sono state riconosciute nelle immagini di videosorveglianza dell’appartamento di un cittadino di Sambuceto, derubato lo scorso agosto. Le due ragazze sono state affidate ad una comunità.

I carabinieri stanno indagando su un possibile collegamento con altri tre furti, ai danni di anziani, compiuti ieri mattina. Non si esclude che le due ragazze siano arrivate in macchina a San Giovanni Teatino dal campo nomadi di Roma, per compiere una serie di colpi con dei complici. Il sindaco Marinucci, attraverso questo esempio, ha poi invitato i suoi concittadini “ad essere sempre molto attenti e soprattutto, a rivolgersi senza esitazione alle forze dell’ordine e chiamare i carabinieri della locale stazione. Il maresciallo Luigi Sicignano – prosegue Marinucci – è sempre disponibile. La sicurezza condivisa e partecipata è la migliore prevenzione contro episodi spiacevoli cui purtroppo oggi siamo sempre più vittime”. Fonte: Agi

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top