Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Furti Tagliacozzo, riconosciuta refurtiva trovata in casa dei tre ladri


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Tagliacozzo– È stata riconosciuta parte della refurtiva sequestrata lo scorso sabato durante le perquisizioni successive all’arresto dei tre rumeni accusati di aver compiuto diversi furti a Tagliacozzo. Il riconoscimento è avvenuto questa mattina presso la caserma dei Carabinieri da un imprenditore edile che, tra la refurtiva, ha individuato la propria attrezzatura: una livella laser e di alcuni frullini del valore complessivo di circa 2000 euro. Nell’abitazione sono state rinvenute anche due pistole, una con la matricola brasa, l’altra era ad aria compressa, ed una spada medioevale. Nei prossimi giorni sarà richiesto al pubblico ministero titolare dell’indagine, Dott. Maurizio Maria Cerrato, il dissequestro delle parti riconosciute che saranno così restituite ai legittimi proprietari. Il riconoscimento della refurtiva costituisce intanto un aggravamento della posizione degli indagati per i quali il giudice per le indagini preliminari ha già applicato la misura dell’obbligo di firma.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top