Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Fumata bianca per il cup dell’Asl provinciale


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

La Funzione Pubblica Cgil interviene in merito alla vicenda del Cup (Centro unico di prenotazione) della Asl. Vista la confusione che si è determinata intorno all’acquisizione dell’appalto, il sindacato ha chiesto e ottenuto un incontro chiarificatore con il direttore generale della Asl. “In primo luogo abbiamo ottenuto rassicurazioni circa il mantenimento dei livelli occupazionali raggiunti – dichiara il segretario provinciale Antonio Ginnetti – nessuno resterà a piedi e tutti i lavoratori manterranno i diritti acquisiti”.

E’ inoltre emersa l’opportunità di ampliare la capacità di risposta del CUP, rispetto alle prenotazioni telefoniche. D’altro canto questo tipo di organizzazione serviva in buona sostanza ai bisogni della ex Asl dell’Aquila, mentre oggi con l’allargamento dell’azienda verso la Marsica e la Valle Peligna-Alto Sangro i bisogni sono aumentati e non si è provveduto di pari passo ad adeguare la struttura.

“In attesa che si sciolga il delicato nodo dell’appalto regionale, il nostro compito deve essere quello di vigilare sugli eventi che accadono e garantire che i lavoratori non debbano pagare lo scotto di una situazione che a tratti sembra assurda, soprattutto in questa fase tanto delicata e preoccupante” conclude Ginnetti .

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top