Altri articoli

Fucino in giro per l’Italia su ordine delle mafie

La nostra insalata alla base della piramide dell’agromafia italiana. A rivelarlo è stato Gianluca Costa, trentottenne siciliano che ha raccontato a La Repubblica il patto tra Corleonesi e Casalesi messo su per gestire il mercato ortofrutticolo in Italia.

Nel Fucino, considerato da tutti l’orto dello Stivale, in molti conoscono il sistema con il quale vengono comprati e poi venduti finocchi, insalate e patate.  Il loro prezzo viene triplicato per essere poi venduto dalla camorra sui mercati italiani e tedeschi.

Costa ha inoltre raccontato di viaggi interminabili di migliaia di chilometri da Avezzano fino alla Sicilia e poi verso Fondi e Francoforte. Durante questo percorso studiato dai mafiosi il costo dell’insalata passava da 40 centesimi nel Fucino a 1,50 euro sul mercato.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top