Italia

Fronte anti riforme ma Renzi tira dritto

Lo scontro sulle riforme questa volta è frontale e le opposizioni, tutte unite contro Renzi nel chiedere uno stop alla seduta fiume, annunciano l’Aventino, cioè l’abbandono dell’Aula di Montecitorio. Ma il premier non si fa intimidire e in serata, dopo aver riunito i parlamentari del Pd, tira dritto: «L’immagine di Scotto, Brunetta e Salvini è un’immagine che devono spiegare loro, la foto del comitato del no al referendum. Noi andiamo avanti con la seduta fiume» annuncia Renzi, che si dice comunque convinto a «mantenere aperta la strada del dialogo». Tutto avviene all’indomani della maxi-rissa scoppiata due notti fa tra democratici, vendoliani e grillini. E dopo le botte da orbi, arrivano i proclami di guerra. «Altro che Aventino, vedranno i sorci verdi…» avverte, minaccioso, Renato Brunetta durante una conferenza stampa convocata per annunciare l’uscita dall’Aula.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top