Cronaca e Giudiziaria

Fredda la moglie a colpi di pistola

Assunta Finizio è stata uccisa da quattro colpi di pistola all’interno di un bar in via di Lunghezza a Roma, nella zona di Ponte di Nona. Gli agenti delle volanti della Polizia subito dopo il delitto hanno fermato il convivente, Augusto Nuccetelli di 51 anni, che in Questura ha confessato. Alla base dell’omicidio ci sono motivi passionali: l’uomo non voleva rassegnarsi alla fine della relazione. La donna, una 51enne, si trovava nel bar, di cui era cliente abituale, quando è stata raggiunta da quattro colpi di pistola a una mano, all’addome e al torace. E’ morta poco dopo. Stando alle testimonianze di chi li conosceva, i due erano spesso protagonisti di litigi. L’uomo, avrebbe seguito la convivente all’interno del bar. Lì avrebbe estratto la pistola e sparato 4 colpi. L’omicida avrebbe poi tentato la fuga sbarazzandosi dell’arma in una stradina limitrofa. Passanti e clienti, però, hanno allertato immediatamente la polizia che è intervenuta fermando l’omicida.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top