Abruzzo

Fondo unico per lo spettacolo, nessuno deve rimanere indietro

Il Movimento Cinque Stelle Abruzzo oggi vede vinta una prima battaglia nella guerra all’assegnazione dei fondi Furc (Fondo unico regionale spettacolo) per la cultura. Nel pieno rispetto del concetto “nessuno deve rimanere indietro” il movimento cinque stelle ottiene la garanzia di un fondo per tutte quelle realtà culturali meritevoli ma che non rientrano, ad oggi, nei piani di assegnazione del Fus.

Il Fondo unico per lo spettacolo (FUS), infatti, è il meccanismo utilizzato dal Governo italiano per regolare l’intervento pubblico nei settori del mondo dello spettacolo (cinema, Teatro Musica, etc). Oggi se una grande realtà culturale risparmia sul finanziamento, questo risparmio va ad accumulare un fondo che verrà assegnato ad un progetto meritevole di realtà più piccole promuovendo di fatto sul territorio quelle attività culturali che nascono e, non solo perché giovani, meno meritevole di altre già affermate in Abruzzo. “Questa è la prima vittoria di una lunga battaglia” spiegano i consiglieri del Movimento Cinque Stelle “la guerra continuerà per garantire più trasparenza nei criteri di assegnazione, favorendo una classifica meritocratica su principi oggettivi”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top