Politica

Fondi Ue, Di Pangrazio bacchetta la giunta

«Ci sono città che fanno degli sforzi enormi per il proprio territorio, come Sulmona per la Valle Peligna e Avezzano per la Marsica. E non è possibile che questa Giunta regionale, senza confrontarsi con nessuno, le abbia escluse dalle misure di sostegno dell’Unione europea». Lo ha detto, a margine dell’inaugurazione della Giostra Cavalleresca di Sulmona, il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, intervenendo nel dibattito sulle aree inserite dall’esecutivo regionale tra quelle beneficiarie degli aiuti del ‘107/3/C’. Aree tra cui non figurano ampie zone della provincia dell’Aquila, tra cui i territori dei comprensori di Avezzano e Sulmona. «Mi attiverò personalmente – ha puntualizzato Di Pangrazio – sia con il Presidente Luciano D’Alfonso che con il Vice Presidente Giovanni Lolli, affinchè questa stortura venga immediatamente corretta. Marsica e Valle Peligna, infatti, sono zone colpite pesantemente dalla crisi economica degli ultimi anni e hanno il diritto di poter accedere a tutti gli strumenti di sostegno previsti dalla normativa europea, che non possono essere cancellati con un tratto di penna».

3 Comments

3 Comments

  1. Enrico Laurenzi

    28 luglio 2014 at 10:30

    stai bono se no te leva la presidenza del consiglio….

  2. Nino LA Fibra Orlandi

    28 luglio 2014 at 14:12

    una giunta de merda fresca

  3. roberto

    30 luglio 2014 at 12:09

    la presidenza del consiglio è una carica elettiva non una delega… quindi nessuno leva nulla a nessuno!! evitate le brutte figure se non sapete le cose.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top