Altri articoli

Finisce in manette dopo un rocambolesco inseguimento

Un cittadino marocchino in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di B.N. 28enne, extracomunitario di origine marocchina e domiciliato a Celano, non in regola con il permesso di soggiorno, tratto in arresto dai militari della Stazione Carabinieri di Celano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, impegnati in un’attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio, insospettiti dallo straniero, a bordo della sua autovettura, hanno deciso di procedere al controllo, ma lo straniero, appena intuite le intenzioni dei militari, si è dato immediatamente alla fuga.

Ne è nato un rocambolesco inseguimento terminato con la perdita del mezzo da parte del cittadino marocchino che ha concluso la sua fuga contro il muro di cinta di un’abitazione. Bloccato e sottoposto a perquisizione, i militari hanno capito il motivo della fuga: addosso allo straniero sono state rinvenute 6 dosi di cocaina confezionate in ampolline di cellophane e del denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio. Ammanettato e condotto in Caserma veniva dichiarato in stato d’arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top