Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Ferrovie: Elia su intesa con Abruzzo, primi risultati nel 2017


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Commentando il protocollo firmato ieri a Pescara con la Regione Abruzzo, Michlele Mario Elia, a.d. di Ferrovie dello Stato Italiane spa, ha sottolineato che “noi stiamo gia’ lavorando”, e occorrera’ solo “finalizzare in termini di tempo” gli interventi, che sono gia’ in corso, trattandosi di “opere significative in corso di appalto”. “Pensiamo al 2017 per i primi risultati in termini di percorrenza sulla Adriatica e in termini di capacita’ di trasporto merci sempre sulla Adriatica” ha detto a margine dell’incontro con gli amministratori. Per la Roma-Pescara Elia ha annunciato interventi per la stessa data e “interventi di miglioramento dei tempi di percorrenza, fino a tre ore, concordando pero’ anche tipologie di servizio sulla relazione”.Nel dettaglio, “sempre per il collegamento con la Capitale, stiamo lavorando – ha spiegato Elia – per velocizzare la linea di collegamento Roma-Pescara e cio’ e’ legato anche alla tipologia di servizio. Da tre ore e mezza o tre ore e quaranta potremmo arrivare a tre ore, ed e’ significativo, fermando nelle localita’ principali e migliorando qualche condizione impiantistica per aumentare la velocita’. Si pensa anche a un collegamento piu’ rapido verso L’Aquila ripristinando un raccordo dismesso anni fa ma che consente di recuperare una decina di minuti. Stiamo facendo della tecnologia sulla relazione da Sulmona fino a Roma, stiamo realizzando il doppio binario lato Roma fino a Guidonia, il lavoro e’ in corso”.
Piu’ in generale, Elia ha sottolineato che “ci sono tanti interventi finalizzati a migliorare i servizi. E’ chiaro, pero’, che ci vogliono finanziamenti. Su Ferrovie arrivano e il ministro Lupi dice sempre che si sta puntando su Ferrovie perche’ siamo in grado di spendere i soldi e contabilizzare fino a tre miliardi all’anno. Una grande cifra che significa lavoro per tanti, per l’indotto e per chi opera direttamente. Il nostro obiettivo e’ quello di migliorare i tempi di percorrenza tra le grandi aree urbane e la capacita’ all’interno delle aree urbane, per implementare la capacita’ di trasporto per i pendolari”.
Elia ha ricordato inoltre che Ferrovie dello Stato ho avuto 350 milioni dallo Stato “che ci consentono di realizzare la velocizzazione del tratto di linea sull’Adriatica cosi’ da migliorare anche la percorrenza su tratti importanti dell’Adriatica stessa, guadagnando fino a 45 minuti o un’ora di percorrenza fino a Lecce”. Ha definito “significativi”, inoltre, gli interventi nel settore merci: “Stiamo potenziando – ha spiegato – la capacita’ di trasporto delle merci sui treni, riuscendo a caricare un camion con la sua cabina di guida, in modo tale da fare lunghi percorsi su ferrovia e poi lo smistamento finale nelle localita’ di arrivo. Ci sono aree raccordate di grande interesse, troveremo la maniera di riuscire a realizzare questi collegamenti, in modo tale che sia il servizio a guadagnarne e non l’infrastruttura. Quando interveniamo e’ perche’ pensiamo gia’ a quello che puo’ dare la linea in termini di servizio per il territorio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top