Cronaca e Giudiziaria

Ferito nel sisma ad Amatrice, è morto a 94 anni dopo un mese di agonia

L’Aquila – E’ morto esattamente a un mese di distanza dal sisma di Amatrice del 24 agosto scorso in cui era rimasto gravemente ferito. Si tratta di Renato Marsicola, 94 anni, che dopo la scossa, per i gravi traumi riportati, era stato ricoverato all’ospedale dell’Aquila, nel reparto di rianimazione. La forte tempra del paziente ha ceduto per sempre attorno alle 6.30 di ieri mattina, 24 settembre, nel reparto di geriatria del San Salvatore, dove era stato ricoverato una settimana fa, dopo la lunga degenza di tre settimane in rianimazione. Salgono così a 298 le vittime del sisma.

È invece ricoverato in chirurgia vascolare – da diversi giorni giudicato ormai fuori pericolo — A.B., 38 anni, titolare dell’albergo ‘Roma’ di Amatrice, rimasto anch’egli coinvolto nel crollo dell’albergo. La ragazza albanese E.T., 30 anni, ricoverata in gravi condizioni dopo l’evento tellurico, ha superato anch’ella ampiamente la fase critica e si trova da oltre una settimana in riabilitazione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top