Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Federcopa, destino amaro per pendolari centro-Abruzzo


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Ci e’ giunta voce dall’utenza del centro-Abruzzo che l’Arpa ha eliminato la corsa delle 6,20 per la tratta SulmonaRoma; quindi di conseguenza come augurio di Buona Pasqua avrebbe eliminato anche la corsa delle 17, 50 da Roma per Sulmona”. Lo rende noto Francesco Di Nisio, di Federcopa.

“Nonostante cio’ – prosegue – sempre questa mattina una quindicina di utenti sono rimasti a piedi nel terminal di Tiburtina per indisponibilita’ di posti sull’autobus; a nulla e’ servita la chiamata dell’autista ai dirigenti del servizio per effettuare una corsa bis, cosi’ come usava fare la societa’ privata che prima di Arapaservizio pubblico) gestiva tale servizio. La nostra vuole essere solo una ulteriore denuncia dell’abbandono di questo territorio da parte di aziende chiamate a svolgere un servizio pubblico per garantire un diritto fondamentale, quello della mobilita’, quella della liberta’ di movimento per i cittadini, i quali mai si sono sottratti al pagamento delle tasse con cui la Regione ha il dovere garantire i diritti universali alle persone, agli studenti e ai lavoratori.

Ormai il centro-Abruzzo sembra non avere piu’ speranza, anche perche’ a combattere questi soprusi sono sempre i cittadini e mai le rappresentanze politiche che probabilmente hanno altri interessi, diverso da quello comune. Siamo stanchi – conclude Di Nisio – di subire questi vili attacchi. Chi di competenza si faccia sentire, batta i pugni sui tavoli, mandi a casa la dirigenza incapace e tuteli i diritti delle comunita’ che ormai sono allo stremo e abbandonate al loro triste dramma. Un destino sempre piu’ amaro!”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top