Giudiziaria

Farmaci scaduti, 18 indagati all’ospedale di Avezzano‏

Sono 18, tra medici ed infermieri, le persone raggiunte da altrettanti avvisi di garanzia in merito all’inchiesta della Procura della Repubblica di Avezzano sui farmaci scaduti, sequestrati dai Nas durante due diversi blitz presso l’ospedale civile di Avezzano. I militari del nucleo antisofisticazione di Pescara, diretti dal capitano Domenico Candelli, il 12 giugno avevano ispezionato solo tre reparti del nosocomio marsicano; il 23 giugno, a pochi giorni di distanza, avevano effettuato un’ispezione completa dell’ospedale. Il blitz era partito in seguito a segnalazioni effettuate dai cittadini. Dopo l’accaduto, il direttore generale della Asl Avezzano-L’Aquila-Sulmona aveva dichiarato che avrebbe verificato eventuali responsabilità.

1 Comment

1 Comment

  1. emiliabaldassarre

    3 luglio 2015 at 11:32

    se invece di pensare e progettare un nuovo ospedale facessimo funzionare quello che c’e’? se mettessimo personale competente? se i medici nella struttura pubblica non scambiano i loro pazienti come privati? Tutti sanno e nessuno parla ..queste notizie arrivano dopo anni anni di malfatte quando ognuno s’e’ accomodato i propri affari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top