Giudiziaria

Falsi certificati di invalidità, sei medici a processo

Fingevano la demenza per ottenere la pensione con certificati di medici compiacenti che sono finiti ora nei guai. Questo l’antefatto, ma ieri c’è stata la prima udienza e sono stati ascoltati dei testimoni per chiarire il ruolo di sei medici accusati di falso e truffa ai danni dello Stato.

Con loro a giudizio, una donna di 84 anni di Celano, una 80enne di Trasacco, un uomo di 60 anni di Trasacco, accusato di favoreggiamento personale, una sessantenne di Tagliacozzo. Nella storia è coinvolto anche un mediatore di Celano, deceduto nel mentre, che dietro pagamento garantiva il buon esito della pratica.

Una curiosità; in fase di indagine una donna, che da certificato doveva essere quasi cieca, ha accolto e fatto gli onori di casa ai poliziotti, con tanto di caffè!

1 Comment

1 Comment

  1. Ilaria Giacomini

    Ilaria Giacomini

    21 giugno 2014 at 14:10

    I nomi?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top