MarsicanewsTV

Facebook in veste di polemizzatore: macchina maleducata a Tagliacozzo

Il 4 novembre del 2015, la Marsica intera ha dato il suo proprio e speciale contributo alla commemorazione dei caduti di guerra, eroi del giorno dopo. Sta di fatto, però, che in qualche spicchio marsicano d’Abruzzo, la festa del ricordo si è trasformata in una polemica sulla non civiltà e sul non rispetto delle regole sociali e di buona creanza.

“Questa foto  – avverte il consigliere di maggioranza del Comune di Tagliacozzo, Alfonso Gargano – mi é stata segnalata da una ragazza timorosa di pubblicarla sul social network ed incredula della scena che le si è palesata, praticamente, davanti. Una vettura parcheggiata in un giardino pubblico, laddove, cioè, passeggia l’intera cittadinanza di Tagliacozzo. Mi domando: dove è finita la civiltà e dove abita la buona educazione?”.

La foto in questione è stata scattata, appunto, il giorno 4 novembre e ritrae una macchina di grossa cilindrata parcheggiata dentro ai giardinetti del Comune di Tagliacozzo. L’auto, secondo le testimonianze, sarebbe rimasta lì prima e durante la deposizione della corona ai caduti. “Spero e sono certo,  – conclude Gargano – che vi siano delle motivazioni valide per questo fatto increscioso, che vi sia un’autorizzazione, oppure che i vigili urbani presenti, in caso contrario, abbiano contravvenzionato il trasgressore”. Su Facebook, intanto, è guerra aperta: post di disgusto, di incredulità e di amarezza serpeggiano sulle bacheche del posto, senza tregua. Chi è il trasgressore?

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top