Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Ex Maccaferri, ci sono delle novità importanti


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

fim cisl sciperoA soli 3 anni dall’accordo siglato presso il Ministero dello Sviluppo Economico che, di fatto, sanciva l’uscita della Società Officine MACCAFERRI e, quindi, l’integrale passaggio delle lavorazioni industriali alle Trafilerie – Zincherie del Gruppo PITTINI, quest’ultima, in sede prefettizia a L’Aquila, ha illustrato alle OO. SS e al Prefetto, Dott. ALECCI, il grave stato di crisi in cui versa lo stabilimento di Celano a causa di diversi fattori, primo fra tutti la crisi del mercato di riferimento e l’elevato costo energetico per le lavorazioni che non permettono ulteriore prosecuzione delle attività ed ha proposto due soluzioni: il ricorso agli ammortizzatori sociali straordinari in attesa di una ripresa del mercato o la cessazione delle attività.

Secca la replica sindacale che ha respinto senza indugi le proposte della PITTINI, contestualmente alla richiesta avanzata al Prefetto di farsi promotore di un immediato incontro al Ministero dove, nel 2010 è stato stipulato l’accordo di “garanzia”, coinvolgendo tutte le parti allora firmatarie, oltre al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Prefetto ha recepito l’invito sindacale e si farà promotore per l’incontro ministeriale.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top