Abruzzo

Evadono dai domiciliari e rapinano prostituta, arrestati

Fingendo di essere dei clienti, avrebbero rapinato una prostituta dominicana in un appartamento di Montesilvano (Pescara) colpendola alla testa con il calcio di una scacciacani. Per questo tre uomini sono stati arrestati dai carabinieri, coordinati dal capitano Enzo Marinelli. I militari sono arrivati nell’appartamento di via Torrente Piomba dopo aver ricevuto la segnalazione della presenza in zona di tre persone sospette, con il volto coperto da caschi. Si e’ scoperto che avevano portato via alla donna 70 euro in contanti e quattro carte di credito, che sono stati recuperati. Sono finiti sotto sequestro la pistola sprovvista di tappo rosso di cui erano in possesso e i due motocicli usati dai tre per arrivare sul posto, di cui uno rubato. La donna e’ stata medicata in ospedale (prognosi di sette giorni). Due dei tre, che risiedono tra Pescara e Montesilvano, sono risultati evasi dai domiciliari e sono stati arrestati anche per questo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top