Giudiziaria

Evade dagli arresti domiciliari e minaccia con un piccone i sanitari del 118: arrestato

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Magliano dei Marsi e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tagliacozzo hanno arrestato un cittadino italiano per evasione e minaccia aggravata. Si tratta di , residente in quel Comune, celibe, pregiudicato.
Si tratta della stessa persona che il 20 ottobre scorso, in stato di alterazione psicofisica, aveva aggredito delle donne che si trovavano casualmente a transitare nella piazza del centro di Magliano. L’uomo aveva tentato di colpire una di queste con una bottiglia di vetro e aveva fallito solo grazie all’intervento di alcuni passanti; la donna era stata comunque raggiunta da un pugno a seguito del quale era rovinata a terra battendo la testa e procurandosi un trauma cranico guaribile in 15 giorni. In quella circostanza l’uomo era stato bloccato poco dopo dai militari della Stazione di Magliano e del Nucleo Operativo e Radiomobile, che lo avevano arrestato per lesioni aggravate, percosse, minacce e danneggiamento.
Dopo l’arresto, S.S. era stato condotto agli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno. Il 23 ottobre, il Giudice per le Indagini Preliminari, nella persona della D.ssa Maria Proia, aveva convalidato l’arresto, applicando nei confronti del soggetto la misura cautelare degli arresti domiciliari.
Questa mattina, S.S. ha però deciso di uscire di casa per recarsi al bar della piazza di Magliano, nonostante il divieto assoluto cui era sottoposto. Una volta tornato in casa, sopraggiungevano i sanitari del 118 di Avezzano, allertati dalla madre dell’uomo preoccupata dall’evidente stato di alterazione del figlio.
Il medico e gli infermieri hanno tentato un approccio comprensivo, ma si sono visti rincorrere da S.S. che nel frattempo si era armato di un piccone prelevato dal giardino dell’abitazione. I sanitari di sono messi in salvo con una fuga repentina, scavalcando la recinzione della casa.
In quel momento giungevano i militari della Stazione di Magliano dei Marsi e del Nucleo Operativo e Radiomobile che poco dopo hanno fatto irruzione nell’abitazione, neutralizzando l’uomo. S.S., una volta immobilizzato, è stato sedato dai sanitari e condotto per le cure del caso presso l’ospedale di L’Aquila, da cui sarà poi condotto presso il carcere di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top