Ambiente

Eternit sulla strada per il Salviano: la segnalazione di un cittadino di Capistrello

Dopo la notizia pubblicata ieri sulla grande discarica a cielo aperto immortalata a Capistrello (leggi articolo), è giunta in redazione un’altra importante segnalazione. A lanciare l’allarme è ancora un cittadino di Capistrello, preoccupato per lo stato di incuria ed abbandono in cui versano alcune zone del suo paese. “In riferimento al vostro articolo sui rifiuti nelle discariche a cielo aperto a Capistrello – scrive amareggiato alla redazione – vi invio due foto relative ad una grande ‘composizione floreale’ a base di Eternit, che da oltre due mesi è possibile ammirare sulla strada per il Monte Salviano, versante Capistrello, senza che nessuno faccia niente”.

Come è noto, l’accertamento della nocività dell’Eternit (Eternità in latino), soprattutto a seguito delle sentenze relative alle vittime dell’amianto a Casale Monferrato, ne ha bandito l’utilizzo in molti paesi, tra cui l’Italia, a partire dal 1992. La sua pericolosità consiste nel fatto che le fibre di cui è composto possono liberarsi nell’aria per poi accumularsi nei bronchi e negli alveoli polmonari, provocando danni irreversibili ai tessuti, spesso di natura cancerogena. “Pertanto – aggiunge il cittadino di Capistrello – come è possibile che nel 2016, per di più lungo la strada che porta ad una riserva naturale nonché area protetta dell’Abruzzo, ci sia un così grande pezzo di amianto e che nessuno faccia niente per rimuoverlo?”.

Per inviare foto, video e segnalazioni potete scriverci all’indirizzo redazione@marsicanews.com  

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top