Italia

Esteri, arriva il ministro baby?

Come sempre Renzi deciderà da solo e all’ultimo momento. Nello staff hanno imparato: sulle scelte importanti l’imprevedibilità fa parte del metodo. Vale anche per il prossimo ministro degli Esteri che dovrà sostituire Federica Mogherini che proprio ieri ha svolto l’ultimo impegno a Berlino prima d’insediarsi a Bruxelles come lady Pesc. Già oggi il premier potrebbe salire al Quirinale dal presidente Napolitano. L’incognita è se andrà all’incontro con una rosa di nomi. È rosa anche la caratteristica di genere con un equilibrio che vuole salvaguardare nella squadra di governo: è dunque quasi certo che sarà un’altra donna a occupare il ruolo di ministro. Le novità degli ultimi giorni riguardano, infatti, la caduta delle quotazioni del viceministro Lapo Pistelli e l’ascesa imprevista della giovanissima Lia Quartapelle Procopio. La trentaduenne milanese indossa perfettamente i panni del profilo preferito da Renzi: nativa Pd, fuori dai giochi di apparato ma con un curriculum di studi e di esperienze internazionali già notevoli per la sua età. Bagaglio che ha portato da subito nella sua esperienza da deputata e per questo è molto apprezzata nel suo impegno in commissione esteri.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top