Abruzzo

Estate boom truffe online, polpost invita a prudenza

Attenzione alle ‘case fantasma’, ai prodotti acquistati online, alle finte proposte di vacanze e ai più tradizionali ‘Phising’, vincite a fantomatiche lotterie, offerte di servizi gratuiti via web, offerte di lavoro da casa e relazioni sentimentali instaurate online. La Polizia Postale invita gli utenti ad essere prudenti, perchè «con l’ approssimarsi delle vacanze estive accade sempre più spesso di registrare un incremento dei reati di truffa realizzati mediante Internet».

«Attenzione alle truffe online – afferma il dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’ Abruzzo, Elisabetta Narciso – proprio in questo periodo dell’anno su alcuni siti internet è facile trovare proposte di vacanze a prezzi scontati che celano vere e proprie truffe. Può infatti accadere che un abile truffatore sfrutti a proprio vantaggio le virtuose opportunità che internet offre dove, accanto a migliaia di annunci genuini, si celano anche delle insidie». Ecco allora i suggerimenti della Polizia postale: attenzione a chi vende a prezzi sensibilmente inferiori alla media della concorrenza; verificare sempre presso il sito dell’agenzia delle entrate se la partita iva del negozio online sia effettivamente esistente e corrisponda alla denominazione del negozio; verificare l’esistenza dell’azienda anche presso il sito della Camera di Commercio; controllare la reputazione online inserendo sul motore di ricerca ‘nome negozio opinionì; valutare con attenzione il sistema di pagamento richiesto. I negozi online che accettano esclusivamente pagamenti anticipati con bonifico bancario e rifiutano il contrassegno devono essere guardati con sospetto. Dall’inizio dell’anno, il Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Abruzzo ha trattato circa 250 casi che hanno portato all’identificazione e successiva denuncia di 60 persone, autori di più fattispecie criminose.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top