Giudiziaria

Esplosione Paolelli, confermato il bilancio: due morti e un disperso

È di due morti e un disperso il bilancio finora dell’esplosione della fabbrica Paolelli di San Donato a Tagliacozzo. Lo ha confermato il colonnello dei carabinieri de L’Aquila, Dommarumma ai giornalisti e al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, accorso sul luogo della tragedia.

Gli inquirenti hanno ricostruito che al momento dello scoppio nell’opificio c’erano otto persone. In un primo tempo erano stati recuperati quattro feriti, tra i quali il titolare dell’impresa, Sergio Paolelli. Tra le vittime sembra esserci il figlio Valerio e molto probabilmente un tecnico tedesco. Ancora non si conosce l’ identità del disperso. Il corpo carbonizzato di una delle vittime è stato ritrovato nella casamatta miscele. Un altro cadavere è stato trovato nel laboratorio totalmente distrutto e si presume che il disperso sia sotto le macerie. Un testimone amico di famiglia ha riferito che ha visto il corpo carbonizzato e ha riferito ai carabinieri di aver riconosciuto in quel corpo il figlio del titolare, Valerio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top