Politica

Esclusione della Marsica dai fondi europei, interviene Alfonsi

In merito all’esclusione della Marsica dagli aiuti comunitari (noti come fondi 107.3c) intervengono il Capogruppo in Consiglio Provinciale di Forza Italia Gianluca ALFONSI ed i consiglieri marsicani Armando FLORIS e Gino FOSCA. “”Plaudiamo all’iniziativa, che condividiamo appieno, del consigliere IAMPIERI di presentare in Consiglio Regionale una risoluzione, unitamente al consigliere RANIERI, a nome rispettivamente dei gruppi di Forza Italia e M5S finalizzata a ripristinare i suddetti aiuti anche per la Marsica così come previsto dalla Giunta Chiodi. E’ una vergogna – affermano i consiglieri provinciali – che un territorio a forte attrattiva imprenditoriale venga, con un maldestro colpo di coda e con una chiara strategia politica della giunta D’Alfonso escluso da importanti,se non vitali, aiuti comunitari.La Marsica è un territorio a forte vocazione produttiva e con alcune realtà aziendali di una certa importanza e vitalità che anche in funzione di questa opportunità avevano manifestato interesse ad ampliamenti ed accrescimenti produttivi senza considerare la concreta possibilità di nuove insediamenti imprenditoriali con conseguente riverberi positivi sul territorio in termini di crescita occupazionale.Ora tutto questo rischia di essere vanificato.Riteniamo sia necessario andare oltre le pur legittime dichiarazioni d’intenti e le proteste di questi giorni sostenendo nei fatti in modo unitario, da parte dei consiglieri eletti da questo territorio, senza tentennamenti la risoluzione presentata da F.I. e M5S che cancella la decisione della Giunta d’Alfonso.Daremo il nostro determinato contributo – concludono – acchè anche in consiglio provinciale si arrivi ad un pronunciamento negativo su questa inopportuna, improvvida quanto penalizzante decisione.La Marsica non può essere trattata come figlia di un dio minore merita, come comprensorio,il rispetto e l’attenzione che le si deve”””

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top