Sport

Ennesima sconfitta per l’Avezzano Rugby nella quarta di campionato

Quarta sconfitta consecutiva per l’Avezzano Rugby nella partita giocata ieri contro l’Unione Rugby Capitolina. I gialloneri hanno inizialmente controllato in scioltezza l’incontro, infilando due punizioni con Roberto Lanciotti. Le tante palle conquistate, però, sono state annullate con banalissimi errori e sul finire del primo tempo arriva la facile meta laziale, chiudendo in vantaggio per 6 a 7, in seguito all’ennesimo errore dei padroni di casa. Dopo l’intervallo la musica non cambia, i romani realizzano due punizioni portando a 13 il punteggio. Cala il gelo sugli spalti con i tifosi increduli di assistere ad una partita dominata ma con un punteggio in passivo. Dopo innumerevoli tentativi, il pilone Alessandro Cacchione è riuscito a schiacciare in meta segnando il pareggio. A cinque minuti dal fischio finale ancora due errori dei gialloneri con ripartenza sbagliata e placcaggio fallito che hanno portato i capitolini a realizzare la seconda segnatura in mezzo ai pali chiudendo la partita  13 a 20. “Unica nota stonata del match – ha dichiarato l’Avezzano Rugby – la scelta da parte dei romani di effettuare le mischie no contest a partire dalla metà del secondo tempo, facendo recitare teatralmente i propri giocatori che avrebbero dovuto ricoprire il ruolo di prima linea. Non rientra nello spirito del nostro gioco e francamente è una tristezza vedere giocatori uscire dal campo simulando degli infortuni”. La classifica alla fine del girone di andata è cortissima ed escludendo il Civitavecchia le altre quattro formazioni sono raccolte in soli tre punti. Ricordiamo che le prime tre squadre di questa pool disputeranno la fase promozione che significa automatica permanenza in serie B.

Formazione Avezzano:

15) Lanciotti Roberto, 14) De Micco, 13) Angelozzi Giovanni, 12) Marsicano, 11) Bernetti, 10) Volpe,  9) Angelozzi Pierpaolo, 8 ) Marcanio, 7) Babbo, 6) Lanciotti Simone, 5) Cofini, 4)Mancini, 3) Cacchione, 2) Burca, 1) Rosati.

A disp: Cicchinelli, Pelino, Pujia, Vallucci, Recchia, Talamo, Venturini.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top