Cronaca e Giudiziaria

Emergenza rifiuti, dal capannone scatta l’allarme rosso

All’interno del capannone sequestrato nel nucleo industriale di Avezzano, dopo la scoperta di un traffico clandestino di rifiuti dalle regioni del Sud nella Marsica, c’era di tutto: rifiuti pericolosi, scarti ospedalieri, materiale industriale ma anche materiale biologico, contenente microrganismi vitali. Pericolo per la sicurezza dei cittadini dal punto di vista igienico-sanitario e la necessità di rimuovere al più presto il materiale scaricato ma almeno una buona notizia c’è: l’assenza totale di radioattività.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top