Senza categoria

Elezioni regionali, Martino, “In Abruzzo FI corre da sola per vincere, siamo noi il vero centrodestra, chi ci ama ci segua”

Il parlamentare azzurro: basta con i continui veti della Lega basati su presupposti fantasiosi e strumentali

Abruzzo. “Basta con i veti, basati su presupposti fantasiosi e strumentali, che arrivano ogni tre giorni, finalizzati a mettere in discussione l’unità del centrodestra. Cari amici della Lega, anche noi correremo da soli e per vincere e, parafrasando il mio collega Bellachioma ‘chi ci ama, ci segua’”. Così il deputato di Forza Italia eletto nella provincia dell’Aquila Antonio Martino, sulle prossime elezioni regionali che in Abruzzo saranno anticipate nel prossimo autunno, in seguito alle dimissioni dalla presidenza della Regione del senatore del Pd Luciano D’Alfonso.

“Noi siamo il vero centrodestra, l’originale, siamo infatti lontani e distanti dal Pd e dal Movimento Cinque Stelle, con il quale non potremmo mai coesistere”, spiega ancora il capogruppo azzurro nella commissione Finanze e Tesoro della Camera.

Sul dibattito politico in seno al centrodestra con la Lega che ha annunciato la corsa solitaria alla consultazione abruzzese, irrompe quindi anche Forza Italia che per bocca del segretario organizzativo, Martino, ripaga con la stessa moneta l’alleato alle politiche dello scorso 4 marzo.

“Siamo stati leali e corretti, abbiamo evitato più volte polemiche di fronte a veri e propri insulti della Lega, ora basta – chiarisce il parlamentare -. Forza Italia in Abruzzo è il primo partito della coalizione, in controtendenza nazionale, e lo sarà anche alle prossime regionali. Non abbiamo paura della Lega e dei suoi metodi, i nostri amici si renderanno conto quando sarà troppo tardi cosa hanno perso come alleati e come chance di vittoria. Scendiamo in campo da soli facendo appello alle forze moderate, progressiste, illuminate e civiche che hanno sempre costituito la maggioranza non solo in Abruzzo ma in tutto il Paese”, continua Martino secondo il quale “la nostra regione sarà il laboratorio dove ripartire per mettere in discussione populismi e sovranismi, i cui effetti negativi si vedranno nei prossimi mesi, nel prossimi anni”. “Ci rivolgiamo – prosegue – alla gente che lavora e che si impegna con equilibrio. Ripartiamo dalla vittoria del 4 marzo alle politiche per confermare una supremazia reale e concreta, non come la Lega che fa collezione di adesioni di personaggi interessati, e che pensa di fare prepotenze, vincere e governare con i sondaggi”.

Martino sottolinea che “Forza Italia ha una dirigenza radicata e presente, capace e che ha più volte vinto battaglie ed elezioni, noi non abbiamo bisogno di andare a Pontida per avere il placet alle nostre iniziative regionali, la nostra Pontida è in Abruzzo e non siamo governati da milanesi o da politici fuori regione”. “In tal senso, siamo convinti – spiega ancora il forzista – che non tutti nella Lega siano d’accordo con la linea di rompere la coalizione, soprattutto i giovani e la componente aquilana che governa da protagonista il comune capoluogo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top