Cronaca e Giudiziaria

Elezioni, e la vela della Stati nascose la pugnalata al sindaco…

Molti non l’hanno notato ma i “palati fini” invece…

Nel manifesto elettorale di Daniela Stati, il suo slogan elettorale non è scritto nè così “Contro La Comune Arroganza” nè così “contro la comune arroganza” bensì così “Contro la Comune arroganza” dove il comune in maiuscolo si riferisce evidentemente al Municipio del capoluogo, a cui è peraltro affibbiato l’aggettivo arrogante, che di certo non sarà piaciuto a Gianni di Pangrazio.

Inoltre la circostanza avrà messo in enorme imbarazzo Gino Di Cicco, braccio armato della Stati ma componente dell’Esecutivo in Comune (con la maiuscola). A quando la resa dei conti?

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top